Ogni prima domenica del mese vieni allla Fiera di Osteria Nuova, un evento che richiama circa 20.000 visitatori, dove potrai trovare un pò di tutto: dal bestiame ai macchinari agricoli, dagli utensili da lavoro all'abbagliamento, dai tessuti ai prodotti gastronomici...

 

Nel portale puoi trovare tutte le informazioni, gli eventi, le news, le curiosità, le immagini sull'area di Osteria Nuova e la fiera che si tiene ogni prima domenica di ogni mese. Inoltre, iscrivendoti alla newsletter puoi rimanere sempre aggiornato...

 

Vieni in Sabina ad assaporare la tradizionale cucina, semplice e genuina, i vini locali, l'olio extravergine d'oliva Sabina DOP e molto altro ancora...

 

Ogni prima domenica del mese vieni allla Fiera di Osteria Nuova, un evento che richiama circa 20.000 visitatori, dove potrai trovare un pò di tutto: dal bestiame ai macchinari agricoli, dagli utensili da lavoro all'abbagliamento, dai tessuti ai prodotti gastronomici...

 

Nel portale puoi trovare tutte le informazioni, gli eventi, le news, le curiosità, le immagini sull'area di Osteria Nuova e la fiera che si tiene ogni prima domenica di ogni mese. Inoltre, iscrivendoti alla newsletter puoi rimanere sempre aggiornato...

Infiorata di Poggio Moiano PDF Stampa E-mail

infiorata di poggio moianoTracciare la storia dell'Infiorata di Poggio Moiano è un compito arduo e quasi impossibile. Probabilmente l'inizio di questa tradizione nasce con la stessa comunità, che gettava alla rinfusa i petali dei fiori per onorare il passaggio del Sacro Cuore di Gesù.

E' proprio il sentimento religioso a trascinare tutti i poggiomoianesi, a continuare la tradizione di comporre quadri floreali per poi lasciare libero il passaggio alla solenne processione che distruggerà il lavoro di mesi di fatica. Con il passare del tempo le tecniche si sono affinate fino a raggiungere quei risultati, che oggi sorprendono, per la bellezza delle composizioni, gli occhi attenti dei visitatori.

Il primo che fece l'infiorata come la conosciamo noi, fu Salvatore Rosa De Angelis, conosciuto in paese come Salvatore e Sor Silla. Fu per l'ottavario del 1947, in piazza, proprio davanti al portone di casa sua, fece con i fiori un quadro che rappresentava la basilica di San Pietro con tutta la cupola e un calice con sopra l'ostia. Ora l'infiorata è gloria del paese, e forse nessuno ricorda chi pensò di trasformare quella tradizionale in quella attuale, ispirandosi alla tradizione di Genzano (Melilli L., Se a robba ne venesse da levante, 1992).

Il percorso dell'infiorata è di circa trecento metri disposti lungo un ferro di cavallo formato da due strade viale Umberto I e via Garibaldi per convergere in piazza Vittorio Emanuele dove si erge l'altare sul quale, al termine della processione si svolge il solenne rito religioso.

Ma il percorso non è stato sempre così; con il passare degli anni subì dei cambiamenti: andava dalla curva dove inizia la strada per il cimitero, fino al "Villino" in via Licinese, ma con l'aumento del traffico fu ridotto a quello attuale.

Allora come oggi, l'infiorata rappresenta una caratteristica peculiare del nostro paese, e non c'è poggiomoianese che in qualche modo non sia stato coinvolto in questa manifestazione: non solo come infioratore, ma anche nella fase di preparazione, come la raccolta, il "piluccamento", l'essiccamento e il macinamento dei fiori.

 

L'Infiorata di Poggio Moiano (una quadro degli anni '80)

Dal 2001 si svolge, all'interno dell'Infiorata di Poggio Moiano, il Concorso Nazionale delle Infiorate d'Italia. La manifestazione è nata per iniziativa dell'allora presidente della Pro loco Claudio Lorenzini. L'idea di istituire un concorso a livello nazionale ha avuto origine dalla necessità di confrontarsi con le numerose associazioni di infioratori presenti su tutto il territorio italiano, a cui va aggiunta anche la volontà di promuovere il territorio, le tradizioni ed i prodotti locali del nostro paese.

Inoltre il confronto con tecniche diverse di trattamento dei fiori è stato visto come stimolo per i Maestri Infioratori locali a migliorare i propri metodi e a creare dei quadri sempre più raffinati. La prima edizione ha visto la partecipazione di ventisette paesi ed è stata vinta da Fabriano. Sono stati esclusi i  gruppi di Poggio Moiano, ai quali, però, è stata data la possibilità di partecipare al Concorso Nazionale nel caso in cui avessero vinto quello locale, come ulteriore incentivo all’impegno in questa manifestazione.

L'Infiorata di Poggio Moiano (un quadro del Concorso Nazionale)

 

Calendario eventi

<<  Giu 2017  >>
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
     1  2  3  4
  5  6  7  8  91011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

PARTECIPA ALLA FIERA

Per partecipare alla Fiera di Osteria Nuova bisogna rivolgersi al Comune di Frasso Sabino. Clicca qui

Fiera di Osteria Nuova

Olio Sabina DOP

Infiorata di Poggio Moiano

Paesi Sabini

Studio Luv

Il Portale del Risveglio

Viteria Bulloneria Online




Powered by Advsystem.net